Emergenza Covid19

SANIFICAZIONE
virus batteri e superfici

Per contrastare la diffusione del Coronavirus negli ambienti di lavoro, non basta solo la classica igienizzazione settimanale che fino ad oggi veniva eseguita; oggi bisogna effettuare una sanificazione periodica dei locali.
La sanificazione elimina batteri, germi, funghi e virus in ambienti come uffici, aree comuni, sale, spogliatoi, mense, aree di produzione, mezzi di trasporto, scuole, asili, università, ospedali, cliniche, poste, banche ecc...


NESSUNA SANIFICAZIONE POTRA’MAI SOSTITUIRE LA NOSTRA INDISPENSABILE OPERA DI ATTENZIONE COSTANTE NELL’USO DI MASCHERINE E GUANTI.

Per aiutare i nostri clienti a dipanare la grande mole d’informazioni, incertezze e mezze verità, abbiamo istituito tecniche e procedure ad hoc per ogni esigenza. Diamo un supporto consulenziale, tecnico e pratico.

Magica per combattere l’epidemia utilizza 3 strumenti efficaci

1

1. Generatori d’ozono, indicati per appartamenti, piccoli uffici e negozi.

2

2. Atomizzatori dotati di sanitizzanti Presidio Medico Chirurgico, indicati per industrie, grandi uffici, spogliatoi, mense, parti comuni e camminamenti.

3

3. Fumigazione con atomizzatori a caldo, indicati per grandi volumi, magazzini alimentari, abbigliamento e situazioni particolari.

Vi sono alcuni fattori fondamentali che influenzano l’applicazione del disinfettante sulle superfici

Le caratteristiche della superficie

Le modalità di applicazione

Il tempo di contatto

La concentrazione del disinfettante nella soluzione di utilizzo

Il tempo di contatto è determinante per avere un’azione sanificante. Bisogna considerare un minimo da 5 a 10 minuti di contatto della soluzione con la superficie per i quaternali e fenolici, e da 15 a 30 secondi per cloro e clorexidina. Con la soluzione calda (40°) si ottengono velocità di abbattimento della carica batterica senz’altro maggiori che con semplice acqua fredda.

Cosa fare prima del trattamento?

Una pulizia ordinaria degli ambienti (durante qualsiasi trattamento è fatto divieto per persone ed animali soggiornare nei locali).

Vediamo in modo semplice i trattamenti possibili

Nei trattamenti con generatori ad ozono, si debbono aprire tutti gli armadi, i cassetti e le porte interne, si chiudono le finestre e si da il via al trattamento, accendendo la macchina al centro dei locali posizionata in più possibile in alto in quanto l’ozono è un gas pesante si diffonde meglio. Attendere il tempo di esposizione che varia a seconda dei metri cubi. Dopo un paio d’ore si debbono arieggiare i locali. Questo trattamento non necessita di pulizia straordinaria successiva, in quanto l’ozono essendo un gas non lascia residui sulle superfici.

Nel trattamento ad atomizzazione si procede nebulizzando su ogni superficie una nebbiolina di micro gocce di sanificante per saturare l’ambiente, parti piane e parti verticali. Le scrivanie vengono trattate con prodotti spray igienizzanti e successivamente coperte con un telo di plastica. In questo specifico trattamento, Il giorno successivo s’interviene detergendo le superfici con la pulizia straordinaria atta a rimuovere tracce di sanificante.

Nei trattamenti fumiganti viene “ sparato” all’interno dei locali una nebbia secca di disinfettante prodotto da serpentine a caldo in queste speciali macchine. L’unica accortezza è quella di disinnescare momentaneamente eventuali sensori antincendio che potrebbero essere azionate da questa densa nebbia. Si può accedere ai locali soltanto dopo 4/6 ore successive al trattamento arieggiando i locali. 

Decreto Cura Italia - Credito d'imposta sanificazione gli ambienti di lavoro, quale misura di contenimento del contagio del virus COVID-19, ai soggetti esercenti attività d’impresa, arte o professione è riconosciuto, per il periodo d'imposta 2020, un credito d'imposta che con il DECRETO RILANCIO sale al 60 per cento delle spese di sanificazione degli ambienti e degli strumenti di lavoro fino ad un massimo di 60.000 euro.  

© Pulizie Magica S.r.l.
Privacy Policy e Cookie Law EU
Realizzato da OneBit  Web Agency Torino